4 thoughts on “Yesterday

  1. Il film è visionario, straniante davvero bello. Fuori da ogni schema o genere.
    Lily è bellissima, Tino ha fatto tanto d’occhi 😛

  2. mah, guarda, io l’ho visto ma non mi è piaciuto… l’ho trovato abbastanza vecchio, surrealista ma molto anni 70. Non mi è piaciuto molto, secondo me ha risentito di un montaggio forzato a cui il regista ha dovuto piegarsi.
    Io l’ho trovato banale sia nella storia, vecchia, rimacinata, sia negli effetti speciali (anche se la scena di Jude Law sui trampoli/scala mi è piaciuta moltissimo) . Per me manca di fantasia, ti potrebbe sembrare strano ma è come se di visionario avesse veramente molto poco. Sembra la trama di uno di quei videogames che si trovano su piattaforme come Playstation o sul vecchio Super Nintendo.
    A questo aggiungo che il doppiaggio di Ledger faceva cagare (passami il termine perchè è l’unico che rende l’idea). Sorprendente Lily Cole anche se mi piacerebbe rivedere alcune scene in lingua madre per capire.

  3. Devo dire che m’ha un po’ confuso.
    Sulle prime come ho scritto qui sopra mi ha affascinato.
    A distanza di tempo il retrogusto come dici tu è un po’ stantio. Non so…
    E’ come se fossi entrata nello specchio di Paranssus, da dentro è fantastico, ma quando ti sputa fuori le sensazioni scemano velocemente lasciando un po’ di insoddisfazione,
    Mah… Come al solito vedi più lontano di me 🙂

    Concordo comunque sul doppiaggio e sui doppiaggi in generale. Uno dei motivi per i quali mi piace padroneggiare bene una lingua straniera o due è la possibilità di vedere i film senza doppiaggio/leggere i libri senza traduzione. A volte sono operazioni artistiche, altre vole sono come un paio di occhiali da sole di notte i dettagli e la magia si perdono inesorabilemnte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.