Piano piano si fa giorno…

Postato il

Risalita in macchina, non la mia ovviamente, ma quella di mutter, ero tesissima.

Ma al lavoro bisogna andare e quindi ho affrontato la prima parte dei miei 130 km di viaggio quotidiani. Che ansia!

Ovviamente è andato tutto bene, anche perchè oramai le distanze di sicurezza sono l’undicesimo comandamento per me.

Mi sono riempita di brividi quando una corriera mi si è parata davanti, in un cambio di corsia azzardato, senza nemmeno mettere la freccia. Ieri mattina non avrei battuto ciglio più o meno. Meglio così, vuol dire che davvero sbagliando si impara.

Qui si parla già di macchina nuova, anche perchè mi serve, no doubt!

Fortunatamente ho un angelo custode in una concessionaria… Mi ha fatto una proposta difficilmente rifiutabile, anche se l’idea di indebitarmi per un bel po’ di annetti mi spaventa un tantino. Ma credo alla fine deciderò di cogliere l’attimo, chè almeno da questo malanno venga qualcosa di positivo.

A questo punto speriamo che l’università si sbrighi con l’assegnazione ufficiale dell’incarico per il master, così quei soldini finiranno a finanziare le mie nuove 4 ruote.

Il pensiero del mio povero bolide Tobia abbandonato in un deposito mi mette tanta tristezza.

Invece voi mi rincuorate tanto tanto, sentire il vostro affetto e il vostro supporto rende tutto più sopportabile e io di coccole ho sempre bisogno, più che mai ora!

GRAZIE,

le stelle del mio mattino siete voi, assieme a Tino e alla family, ovviamente…


2 thoughts on “Piano piano si fa giorno…

  1. Forza e coraggio!! sono sicuro che anche la nuova 4 ruote saprà renderti felice! la mia si chiama Belinda Culotta (ma non la guido mai perchè sono incapace!)

  2. Belinda Culotta è un nome meravigliosooooo!
    Il mio Bolide si chiamava Tobia, sniff!
    La macchina di Tino invece Afra 🙂
    Ora dovrò trovare un altro nome, oppure ricorrerò a “Tobia Jr”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.