The man I love

Postato il

Quattro anni e 7 mesi fa nasceva l’amore dei Bubus.

In questo periodo passiamo un sacco di tempo a fare progetti, a discutere, a scervellarci, a mediare, a contrattare (etc. etc.) e anche se costruire assieme un nido d’amore è in realtà la cosa più romantica di tutte, manca un po’ della sdolcinatezza dei primi tempi, in cui passavamo il tempo a guardarci negli occhi e a coccolarci, senz’altro da fare che goderci la vicinanza l’uno dell’altra.

Perciò per questo mesiversarietto, uno tra i tanti mesiversarietti della nostra bubu-vita, volevo dedicarti questa canzone, perchè sei proprio tu, l’uomo che amo, perchè sei grande e forte, perchè sai costruendo una casa, fatta per noi due.

Non so dirti quanto ti sono grata per essere qui con me in questa pazzesca avventura.

Ti amo Tino,

la tua Tina

 


2 thoughts on “The man I love

  1. E’ l’evoluzione dell’amore!
    C’è chi sperimenta questo stato di cose prima, chi molti anni dopo il primo incontro ma penso arrivi per tutti.
    Io mi sento più legata ad Alberto ora rispetto ai tempi in cui anche noi passavamo solo il tempo a coccolarci in totale relax.
    A volte mi sento distante anni luce da quel periodo durato comunque degli anni, a volte mi sembra di non averlo mai vissuto da tanto è diverso rispetto alla vita di ora ma ora ci capiamo di più, ci conosciamo meglio, abbiamo imparato a vivere insieme perché anche quello si impara.
    E’ inevitabile che quando i sogni si trasformano in realtà, come la realizzazione della casa, non sono già più sogni sono appuntamenti, incomprensioni, a volte distanza di vedute, mediazione, scontro, felicità ma anche delusione e tanto stress ( che nei sogni, caso strano, non c’è!) però è questo fare una famgilia.
    Io sono sempre più orgogliosa della mia anche se son sempre meno sdolcinata e romantica ma molto più coi piedi per terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.