Mi è sembrato di vedere un Bubu…

Postato il

I guai di chi lavora nell’ IT

(Muahahahaahaha…)

da Downloadblog.it


Pessima salute. L’uomo non è fatto per stare seduto tutto il giorno davanti ad un monitor, ma neanche per entrare/uscire dalla sala macchine con lo sbalzo di temperatura che tutti in estate conosciamo bene. Ma non finisce qui. Chi lavora in IT spesso è costretto ad orari che variano a seconda dei problemi, con il risultato che si mangia e si beve quello che si trova, siano le 11 di sera o le 3 di notte. Per tenervi un po’ su di tono, evitate di consumare la pausa pranzo davanti al monitor (la tua bubu te lo dice sempre sempre sempre) e di bere troppo caffè delle macchinette: se riuscite fatevi un passeggiata, anche se si tratta di girovagare in mezzo al parcheggio aziendale (che tristezzaaaaaaa).

Il computer non è il vostro migliore amico. Questo è spesso sottovalutato: quante ore di vita sociale vi toglie il pc (“Basta Bubu, molla il pc/imac/ibook/pc di casa di bubu!!! Io vojo le coccoleeeeee!!!”)? “Spegnete” i soliti contatti e cercate di uscire con persone che non si occupano di IT ne a livello professionale ne a livello amatoriale, vi farà bene.

Stress. Qui sfondiamo una porta aperta. C’è lo stress di chi dai piani alti vi chiede vi fare qualsiasi cosa senza darvi i mezzi, c’è lo stress derivato da dover prendere ordini da chi confonde l’XML con l’XLS, e quello di dover passare il tempo a tappar buchi semplicemente per la negligenza e l’inettitudine altrui. E lo stress continua anche dopo l’orario lavorativo, con schiere di famigliari (da includersi anche i famigliari della propria bubu), amici, e amici di amici che vi telefonano o peggio bussano direttamente alla vostra porta, perchè il loro computer è andato in “tilt”. E non importa che voi siete il Dio dei mainframe, perchè per loro siete semplicemente quello che “lavora nei computer” (“Simone, tu che sai…..”).


Aiuto Bubu, sei proprio tu!!!

Devo salvarti da questo infernooooooo!!!


5 thoughts on “Mi è sembrato di vedere un Bubu…

  1. Macco si è offeso tantissimo a leggere queste cose. dice che non devo più andare su questi siti sovversivi dove parlano male di lui e dei suoi fratelli e parenti.

  2. Povero! Anche il mio fratellone subisce la sciagura di amici e parenti, qualcuno pretende anche riparazioni e consulenze via telefono. Cosa dovrebbe fare aggiustare pc a distanza con la forza del pensiero? XD Ora ho imparato che quando qualcuno lo cerca, dico sempre che non c’è e attacco, anche se è lì con me. Se è importante o una persona meritevole al limite richiama lui. Poi però ci sono i lati positivi. Per esempio ha assemblato due pc al proprietario della nostra pizzeria preferita e ora non paghiamo più la pizza da due mesi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.