The Buck Stops here

Postato il

Prendo a prestito la frase nientepopodimenochè da Barack e Truman, tanto per non esagerare.

Ma ho deciso che questo sarà il mio anno della responsabilità.

Il mio proposito serio per l’anno nuovo sarà prendere in mano fermamente il mio futuro, fare i conti con i miei sogni e le mie possibilitò, per iniziare a migliorare le seconde e costruire i primi.

Cerchèrò di azzerare la pirgizia che alle volte mi fa passare sopra ai miei doveri, di impegnarmi più a fondo in tutto, soprattutto nel lavoro, chè poi lo so che sono molto più fiera di me quando lo faccio.

Ecco, spero di finire questo 2010 potendo essere pienamente fiera di me stessa.

I propositi faceti invece sono questi:

1. Imparare a camminare sui tacchi!

2. Andare a ballare

3. Fare shopping ragionato

4. Curarmi di più, soprattutto: mani piedi, peli e capelli.

5. Visitare almeno un paio di “Capitali Europee”

Chi volesse partecipare/collaborare/sfottere/dare una mano ad uno dei propositi si faccia avanti senza indugi 🙂


13 thoughts on “The Buck Stops here

  1. Eh vabbeh, ma quello mica dipende solo da me 😀
    E poi non è detto cha sie aper forza nel 2010, no?!
    Maggio è trooooppo vicino per organizzare le cose in modo decente 🙂

  2. Io mi unirei al punto 5 🙂 ma in realtà quello che hai scritto tu lo potrei aver scritto anche io, sarà perchè siamo dello stesso anno?

  3. 7. Organizzare almeno TRE “Diva e Nonna”.
    Ah: quell’ Alberto, prenda il numeretto e si metta in fila come tutti gli altri, per piacere. (:-P )

  4. Ecco, io non ho propositi particolari per l’anno nuovo; però i “Diva e Nonna” ci possono stare 🙂

  5. Ma che carini, coi propositi vi scatenate subito 😀
    Accetto tutte le correzioni e le aggregazioni, per i Diva e Nonna sono super d’accordo.
    Gan, Alberto è il mio ex coinquilino e non credo voglia sposarMI, penso parlasse al posto mio 😀
    Anastasia, Yo! Sorella!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.