Chè nessuno si offenda…

Postato il

L’ordine è la virtù dei mediocri.  William Shakespeare

 

è solo una magra consolazione per me, disordinata cronica…

P.S. Al pensiero di tutte le pulizie che dovrò fare per preparare casa per il party mi vien male 😛


6 thoughts on “Chè nessuno si offenda…

  1. Non sapevo che Shakespeare avesse detto questo, e non so nemmeno se abbia ragione. Io sarei un preciso/disordinato, può sembrare strano ma è così, di certo è che mi inquietano tanto l’ordine assoluto o gli eccessi di rigore minimal quanto il casino esagerato; penso comunque che l’habitat di una persona ne rifletta in qualche modo il carattere, e che un certo grado di disordine possa “umanizzare” gli ambienti e aiutare gli estranei a sentirsi a loro agio.
    Quindi non esagerare col riordino…

  2. Io ho dei rush di improvvisa voglia di ordine. Immagino che arrivino appena prima del caos totale 😀
    In quei momenti divento una belva feroce armata di scopa e paletta, ciononostante mia mamma non manca mai di dirmi “ma sei sicura di aver messo in ordine, me par sempre un casin..” -_-
    Quindi vedi bene che non c’è pericolo di asettico acandore in casa mia 😛

  3. Ma avevo detto che nessuno si doveva offendere 😛
    Dovevo immaginarlo… 😀
    Ti adoro lo stesso!!!
    In ogni caso sono più le volte che odio me stessa per essere così disordinata che le volte che non sopporto qualcuno perchè è ordinato (praticamente mai successo, al massimo vi invidio 😀 ) :*

  4. usa il vecchio trucco: occulta il disordine in stanze-armadi che poi rimarranno chiusi a chiave, e finiriai di riordinare la roba occultata quando avrai tempo. quando andrai in pensione.

  5. Ehm… se ti dicessi che di stanza dell’orrore ce n’è già una (e vi sarà vietato l’accesso) e non basta più?!?!
    E poi quando mi ci metto metto a posto, altrimenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.