Fine-settimana denso denso…

Postato il

Sabato tornata dal lavoro mi sono concessa pranzetto con family e 1h 30min di sonnellino… Relaxxx Take it eaaaasy!

Dopodichè, io e simone abbiamo portato le mie gambe finalmente libere star trekdai pantaloni (ehm… dopo il sonnellino sono riuscita a fare un po’ di toelettatura 😀 ) a vedere Star Trek… Su esplicita richiesta di Tino, fan d’infanzia del telefilm.

Le mie gambe temevano il peggio, io anche di più, invece (pur essendo io assolutamente digiuna di personaggi, storia, fantascienza in genere) devo dire che il film non è malaccio: ovviamente un fumettone pieno di effetti speciali, ma in fondo mica devo vedere solo Almodovar e Larrs Von Trier, no?!

Ieri invece è stato un graaaande giorno per i bubus: il temuto incontro familytra genitori è finalmente avvenuto…

Papà e mamma di Tino hanno invitato i miei (papà mamma e fratellino recalcitrante) e c’hanno offerto un prenzo assolutemente luculliano.

Menù di pesce (tutto preparato dalle loro santissime manine e tutto pesce fressssco):

  • Cocktail di gamberetti in salsa rosa (salsa rosa fatta rigorosamente e completamente a mano)
  • Capesante e cozze gratinate al forno
  • Zuppa di crostacei e molluschi
  • Tonno rosso, orate e scampi alla griglia.

Menù di Carne (perchè io e fratellino, scimuniti, non mangiamo pesce):

  • Antipasto di affettati misti rigorosamente “de casada” con sottoli fatti in casa,
  • Crostini di pane con crema di manzo secco e burro e carciofini e buuurro,
  • Tagliatelle all’uovo fatte in casa e ragu tagliato al coltello (specialità della suocera)
  • Ci sarebbero state pure due belle tagliate di manzo da fare ai ferri, ma i nostri stomachini hanno alzato bandiera bianca

Il mio papà ha contribuito annaffiando il tutto con vini veneti di diversa provenienza e con una bottiglia di champagne per il dolce, portato da noi: millefoglie alla crema con scaglie di cioccolato.

Abbiamo concluso il pranzo (più o meno alle 16.30) con fragoline al vino bianco (tagliate e preparate dal mio bubu) servite sopra gelato al fiordilatte.

Il pranzo è riuscito ovviamente benissimo, sia culinariamente che a livello di ciaccole e clima generale, assai disteso e amichevole (sarà stato anche merito dell 3-4 bottiglie di vino?!). I genitors si sono dati subito del tu e mio fratello ha persino assaggiato un po’ di pesce qui e lì, cosa mai successa.

Dopo il pranzo i miei sono tornati a casina mentre io e Tino ci siamo concessi un giretto digestivo in bici tra le campagne e i canali della riviera del Brenta.

Che bello! Shiny Happy People we are!

 

 


8 thoughts on “Fine-settimana denso denso…

  1. Tsk tsk! Disapprovo l’abbinamento dello Champagne con il millefoglie alla crema e al ciccolato. Nun ze fa, nun ze fa! Sarebbe andato meglio un Recioto di Gambellara, o un Torcolato di Breganze. O un Banyuls, a voler strafare.

  2. Alla fina, mio caro Gan, sebbene l’abbinamento sbagliato fosse stato pensato come ho scritto, eravamo tutti già così pienti di bottiglie sulla tavola che lo champagne l’abbiamo bevuto con le fragole ed il gelato.. Meglio?!

    Io comunque con il dolce prederisco vini come il Noa, il Piccolit o il verduzzo-ramandolo.
    Ma siccome i vini che mi citi non li conosco, attendo con ansia che tu me lifaccia assaggiare 😀

    @Gios: tesoro, anche brillo sei adorabile 🙂

  3. Concordo con Micky81: sembrava veveramente un pranzo di nozze 🙂
    NON CONCORDO sul fatto che chi non mangia pesce (e altra roba che sta in acqua) sia scimunito: a parte il tonno in scatola, i filetti di sogliola e le acciughe sotto sale trovo che il sapore e l’odore del pesce siano assolutamente disgustosi (e poi c’e un qualcosa di veramente orribile, dal punto di vista estetico, nei pesci che ti vengono serviti interi: con quella pelle grigia come rettili e quell’occhio scoppiato, mamma mia che schifo!!!!)
    p.s.: i dolci invece, a me vanno bene COMUNQUE, anche con l’acqua minerale; se ne ricordi, casomai mi invitasse a pranzo…. 😉

  4. Alla faccia del pranzetto…

    La prossima volta posso mascherarmi da fratellino recalcitrante?!

    Va bene tutto, vino a parte. Ovvio.
    (attenti al buco nero di Oriago: mai passare di lì… succedono cose STRANE)

  5. Tina :Io comunque con il dolce prederisco vini come il Noa, il Piccolit o il verduzzo-ramandolo.Ma siccome i vini che mi citi non li conosco, attendo con ansia che tu me lifaccia assaggiare

    Il tuo Tino te li farà assaggiare (btw il torcolato l’abbiam bevuto l vin-cafè con i biscotti) :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.