il gusto pieno della (mia) vita (che non è non l’Amaro Averna)

Postato il

Oggi si compone di:

  1. la felicità di pranzare con “Alberto L’Ingegnere Casetta” ex-coinquilino e gran bravo ragazzo,  in mezzo a una torma di studenti, nella mensa universitaria più buona di Padova. Scoprendo che lui ha una donnina che gli ronza intorno e un pizzico di spensieratezza in  più (che le due cose siano collegate?!?!)…  E scoprendo pure che io ho un badge universitario ancora funzionante che mi permette di pranzare alla modica cifra di 3 euri 😀
  2. Il dolce piacere di una semplice chiachieratina virtuale con un blog-amico, nel poco tempo incastrato tra un lavoro e l’altro. Sapere che sta meglio e si compiace delle mie sciocche e semplici attenzioni e sentire a pelle che è una bella persona, piacevole, con un po’ di casini per le mani, ma tanta ironia e forza per superarli.
  3. smile


4 thoughts on “il gusto pieno della (mia) vita (che non è non l’Amaro Averna)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.