Uff… Spuff… Pant!

Postato il

Il master è quasi giunto al termine e pure le mie forze oramai scarseggiano…

Tra meno di due settimane devo consegnare la tesina finale e durante lo stage gli impegni si infittiscono sempre più.

Risultato: la tesina langue!!! aaaargh!!!

Mi consola sapere che le prossime ore di lezione le seguiremo all’interno dei bellissimi edifici del borgo di Villa Emo, che ospitano il centro direzionale della BCC che è partner principale di questo master, che ha provveduto al loro restauro qualche anno fa.

Devo dire che far lezione nelle soffitte tra cotto e travi antiche dà tutta un’altra soddisfazione!

E poi è bello pensare che, invece di costruire un centro direzionale moderno inondando di cemento un altro pezzo di questo territorio già tanto vessato dai costruttori edili, la banca (presso cui sgobbo 8 ore al giorno, aggratise…) abbia fatto la scelta di recuperare un edificio antico e bellissimo che stava cadendo a pezzi.

Nel frattempo Tino si fa sempre più globetrotter… pensate che domani parte per un meeting di tre giorni a… CIPRO…

Invidiaaaa… E poi Cipro è lontanaaaaa… Uff!!

Vabbeh, passerà!!!

 

E voi ragazzi che fate?!?! Che combinate?!?! Come state?!

 

Vi lascio con un’immagine della vecchia fattoria, così nella latitanza mi potrete immaginare lì… mille bacini!!!

 


5 thoughts on “Uff… Spuff… Pant!

  1. Vabbè, in bocca al lupo per la tesi.
    Quanto a cosa faccio e a come sto, pare che questo 2011 stia evolvendo in stile telenovela per Marple e famiglia, tra drammi ipotizzati ma poi, fortunatamente, non avverati, nascite, successioni, accidenti misti etc etc. cioè tutto tranne corna (credo) e omicidi (per ora, ma se sarà sarà in ufficio…); quindi in programma ben due viaggi nella città natale nel giro di un mese e mezzo per monitoraggi vari e impegni più o meno preventivati.
    Statemi bene.

  2. Uh Signur..
    Tra una giovane bancaria in carriera e una vecchia in cerca di arsenico e vecchi merletti, io pensavo di stare messo peggio.
    Sono il solito novellino.

    Viva le redivive (voi 2).
    fatevi sentire più spesso.

    @LVM: IsauraMarple?! Adoro
    @Rosa: una tesi?! Ancora?!?!?! Forse forse, però, i contribuenti della banca avrebbero preferito una bella colata di cemento, che costa meno, piuttosto che un’azione di restauro con tutto quel che ne comporta.. o no?! Va beh, la mia (e non solo) banca è differente e c’ha le torri di cristallo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *