Clima rigido…

Postato il

Tornati al lavoro, distanti taaaaaanti giorni, sono tornate anche le telefonate bubesche quotidiane. Ieri sera, ad esempio…

Tino: Ho visto un documentario su una micro-medusa velenosissima-mortale. Mentre nuoti tranquillo in acqua senti un piccolo pizzico, torni a riva bello tranquillo, sicuro che non fosse nulla e il giorno dopo.. MUORI.

Tina: Ma dove si trova questa fetente micro-medusa?!

Tino: Nel mare.

Tina: -_-” Si, ho capito, ma in che mare?! Dove?!

Tino: Nel mare. Questo ti basti, donna di poca fede (questa parte l’ho aggiunta io, ma era solo per farvi capire il tono della risposta n.d.r.). Siamo stati fortunatissimi a sopravvivere in Croazia. Non potremo mai più tornare al mare. Non voglio nuotare, sentire un pizzicore e il giorno dopo essere morto.

Tina: Seh, vabbè, ho capito (Nota per Rosa: discovery channel è molto dannoso per la sanità mentale di entrambi, disconnettere!!). Piuttosto, a proposito di SOPRAVVIVENZA Bubesca, stasera prima di mettermi a nanna sono dovuta andare in cerca di una seconda copertina. Le bubu sono freddolose e dichiaro ufficialmente che il CLIMA è RIGIDO. Fra qualche mese è necessario che io vada in letargo, almeno fino ad Aprile…

Tino: Clima rigido?! Copertine?!

Tina: Ci metterò almeno altri due mesi per immagazzinare le provviste necessarie, anche perchè alcune sono di difficile reperibilità. Con le noccioline, la nutella, i biscotti, le copertine, i piumoni nessun problema, ma per reperire il MIO BUBU (che è un ingrediente essenziale) non sai che fatica faccio… Non so mai dove intercettarlo: un giorno è qui, il giorno dopo e lì, il giorno dopo ancora è là e anche quando riesco a catturarlo e infilarlo dentro la tana, mi distraggo un attimo ed è già sparito

 Tino: *_* Capisco…

 Tina: mi prometti che se t’acchiappo rimani fermo nella tana con me a dormire almeno per un mesetto?! Ne ho bisogno, sai?

 Tino: ^_^ Ma quanto sei Bubu, Bubu?!

Tina: Taaaaaanto ^_^

 

 

 


12 thoughts on “Clima rigido…

  1. No, beh…
    E se Discovery Channel facesse un documentario su BASAGLIA & Co.?!
    Vi ci vedo bene come portabandiera del suo progetto!! 🙂

    Ma che carini…

    Certo che anche Voi, pensare di non dover nuotare mai più…
    E allora perchè uscire di casa?
    Sia mai che un asteroide caschi in testa.
    A DC non lo dicono, ma succede spesso..
    E poi, fate in fretta co’ sto letargo che il 21/12/2012 si avvicina e se ve lo volete godere un po’…

    Comunque posso assicurare che dalle nostre parti il clima è realmente rigidello, ok, diciamo BARZOTTO…
    L’state è andata.. a DC hanno per caso detto di possibili colpi di coda di Niño & famiglia?!

  2. No allora, facciamo dei distinguo, IO non ho mai pensato di smettere di nuotare 😛

    Comunque “Tempo barzotto” non l’avevo mai sentito dire 😀

  3. Io so di uno che vendemmiando mangiava un grappolo d’uva mordendoci dentro, non ha visto che c’era un calabrone, quello l’ha punto in gola ed il tizio è morto prima di arrivare all’ospedale. Eppure tutti continuano a vendemmiare e a mangiare l’uva. Come vedete le meduse son bazzecole, quisquilie, pinzillacchere.
    Mamma mia, inorridisco all’idea di dover dormire un mese di fila con qualcuno, sarebbe un incubo. Non per me, per lui: soprattutto quando fa freddo russo come un facocero.

  4. Stefano questa estate visto che stavamo a Gran Canaria (e li c’e l’oceano e non il mare) mi parlava delle razze che si nascondono sotto la sabbia e che ti pungono e muori e ogni volta in acqua mi faceva gli scherzetti -.-

    Ma perche ci devono essere tutte ste insidie nel mare!!!!!!!! e’ tanto bello >_<

  5. Stefano questa estate visto che stavamo a Gran Canaria (e li c’e l’oceano e non il mare) mi parlava delle razze che si nascondono sotto la sabbia e che ti pungono e muori e ogni volta in acqua mi faceva gli scherzetti -.-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *